I ruoli principali di SAFe

Data : 17/01/2023| Categoria: Agile| Tags:

A prima vista, il framework SAFe sembra molto complesso. Abbiamo quindi cercato di spiegare in questo articolo i diversi ruoli SAFe in modo semplificato.

Esistono 3 livelli di complessità del framework SAFe:

  • Essential
  • Large solution
  • Portfolio

Tuttavia, per comprendere i diversi ruoli SAFe, abbiamo suddiviso il framework in quattro categorie (vedi diagramma sotto).

  • Agile Team (verde)
  • Release Train (giallo)
  • Solution Train (arancione)
  • portafoglio (rosso)

SAFE essential

Agile Team 

Come probabilmente saprai, i team SAFe utilizzano pratiche Agile basate principalmente su Scrum, Kanban, Lean, pensiero sistemico e pratiche di qualità derivate da Extreme Programming.

Scrum è un framework leggero e basato sul team che promuove feedback rapidi e uno sviluppo di soluzioni rapido e iterativo. In Scrum, i team definiscono, costruiscono, testano (e quando necessario, implementano) le funzionalità in brevi sprint (iterazioni).

La prima categoria, in verde nell’immagine, rappresenta il team Agile, composto come un team Scrum.

  • Scrum Master
  • Scrum Product Owner
  • Team di sviluppo

Tuttavia, se il framework SAFe occupa molti ruoli che derivano da Scrum, si aggiunge un certo numero di specificità per ciascuno dei suoi ruoli.

Release Train

Safe si unisce quindi ai “Teams of Agile” che lavorano insieme come parte dell’ART (Agile Release Train).

Anche con una buona esecuzione, la creazione di soluzioni di solito richiede più competenze di quelle che un singolo team Agile può fornire. Pertanto, i team Agile operano sotto un ART, che è una squadra di team Agile di lunga durata.

Oltre al team Agile, i seguenti ruoli (in giallo) aiutano a garantire il successo dell’esecuzione di ART:

Release Train Engineer (RTE)

Il Release Train Engineer (RTE) ha un ruolo molto importante. È l’agile leader e coach a livello di Agile Release Train (ART). In Scrum, lo scrum master ha un ruolo di facilitatore a livello di team. Poiché in SAFe c’è un ridimensionamento dei team, troveremo quindi a livello di Train, un team di team e quindi troveremo un certo numero di ruoli specifici. Semplificando, potremmo dire che l’RTE corrisponde allo scrum master, ma a livello di Train.

Faciliterà l’avanzamento del Train, le cerimonie (Pi Planning, Inspect e Adapt), gestirà le dipendenze, i rischi sistemici, ecc. Ha anche un ruolo di coaching, sul metodo SAFe e sul framework Lean Agile, sempre a livello di Train.

Il Release Train Engineer (RTE) seguirà gli indicatori di livello del Train, tutta la parte di pianificazione e monitoraggio del Kanban e fornirà anche un supporto molto importante al ruolo di Product Manager (PM).

Product Manager

Se possiamo paragonare in qualche modo il ruolo di RTE al ruolo di Scrum master, possiamo dire che il Product Manager (PM) corrisponde in qualche modo al PO (proprietario del prodotto), ma a livello di formazione. In questo contesto, il Product Manager mirerà a creare il miglior prodotto possibile.

SAFe parla molto di “user customer centric”. La missione del product manager è quindi quella di creare il prodotto più efficiente, quello che porta il massimo valore, il meglio per il suo futuro utente. In questo contesto, il Product Manager avrà diversi ruoli e diverse attività.

La prima attività sarà definire il prodotto giusto, utilizzando determinate tecniche, come ad esempio il Design Thinking, la visione del prodotto, la roadmap e le funzionalità. Il Product Manager possiede il suo backlog (a livello di programma), che contiene le “caratteristiche” e sarà lì per farle implementare e portarle a termine. Il PM lavorerà in stretta collaborazione con i suoi Product Owner (PO).

Si parla molto della dualità PO/PM in SAFe per creare il prodotto, proprio come il RTE lavora molto con gli Scrum Master per far funzionare il Train.

System Architect/Engineer

I system arch/eng sono responsabili della definizione e della comunicazione di una visione tecnica e architettonica condivisa per un Agile Release Train (ART). Il loro compito è quello di garantire che il sistema o la soluzione in fase di sviluppo sia adatta allo scopo.

Business Owner

I business owneri sono gli stakeholder chiave in ART e hanno la responsabilità ultima dei risultati commerciali del Train.

Altri stakeholder presenti

I clienti sono i destinatari ultimi della soluzione.
Oltre a questi ruoli ART critici, le seguenti funzioni possono spesso svolgere un ruolo fondamentale per ART di successo: i system team in genere aiutano a creare e supportare l’infrastruttura DevOps per lo sviluppo, l’integrazione continua, i test automatizzati e la configurazione nell’ambiente di staging. Nei sistemi di grandi dimensioni, si possono eseguire test end-to-end, che non possono essere eseguiti facilmente dai singoli team Agile.

Gli Shared service sono specialisti (ad es. sicurezza dei dati, information architectdell’informazione, amministratori di database (DBA)) che sono necessari per il successo di un ART ma non possono essere dedicati a un Train specifico. Tutti i team ART utilizzano la stessa frequenza di iterazione e durata per sincronizzare il proprio lavoro, in modo da poter pianificare, fare demo e apprendere insieme.

Queste prime due categorie, “Team Agile” e “Release Train” costituiscono il framework “SAFe Essential®”.

Mentre SAFe Essential definisce l’insieme minimo di ruoli, eventi e artefatti necessari per fornire continuamente soluzioni aziendali attraverso un Train (ART), “SAFe Large Solution”, rappresentata dalla terza categoria in arancione sul diagramma, esamina le complessità o un insieme diversificato. Oltre ai livelli di team e programma, in questo framework è stato incorporato un nuovo livello denominato livello di soluzione globale. Quando è necessario progettare o implementare soluzioni di grandi dimensioni e sistemi complessi, viene utilizzato questo livello. Diverse ART si sincronizzano e collaborano all’interno di questo quadro per apportare valore.

SAFE Large Solution
Solution Train

“SAFe Large Solution®” in arancione nel diagramma, include 3 nuovi ruoli

Solution Architect/Engineering

Equivalente a System Architects/Engineer ma a livello di soluzione. È responsabile della definizione e della comunicazione di una visione tecnica e architettonica condivisa in tutto il Train di soluzioni per garantire che il sistema o la soluzione in fase di sviluppo siano adatti allo scopo.

Solution Management

Equivalente alla gestione del prodotto ma a livello di soluzione.
Questo ruolo è responsabile della definizione e del supporto alla creazione di soluzioni aziendali su larga scala. Lavora a stretto contatto sia con i ruoli di Product Management che con il Solution Architect/Engineering. I leader di questa funzione ottengono questo risultato collaborando con un’ampia gamma di persone per identificare e definire le esigenze dei clienti, comprendere il contesto della soluzione e sviluppare la visione della soluzione, la roadmap della soluzione e le capacità necessarie per crearla.

Solution Train Engineer (STE)

Equivalente a RTE ma a livello di soluzione. Il STE è un servant leader e coach per il training delle soluzioni, facilitando e guidando il lavoro di tutti gli ART e dei fornitori di flussi di valore.

Prepara, guida e coordina la pianificazione IP e la fornitura di soluzioni su larga scala, misura i risultati e propone miglioramenti.

SAFE Portfolio

Portfolio

L’ultimo livello “SAFe Portfolio®”, in rosso nel diagramma, integra due ruoli:

Epic Owner

Gli Epic Owner sono responsabili del coordinamento delle Portfolio Epic attraverso il sistema Portfolio Kanban. Definiscono in modo collaborativo l’epica, il suo prodotto minimo funzionante (minimum viable product, MVP) e il business case e, una volta approvati, facilitano l’implementazione.

Gli Epic Owner lavorano direttamente con le parti interessate di Agile Release Train (ART) e Solution Train per definire le caratteristiche e le capacità che realizzano il valore delle Epic approvate.

Enterprise architect

L’enterprise architecture stabilisce una strategia tecnologica e una roadmap che consente a un portfolio di supportare le capacità aziendali attuali e future. Guidano la progettazione, l’ingegnerizzazione, il riutilizzo, l’applicazione di modelli e creano Enabler Epic per le architetture che compongono le soluzioni in un portfolio. Grazie al feedback continuo, questi architetti promuovono la progettazione adattiva e le pratiche ingegneristiche e guidano programmi e team ad aderire ad una visione tecnica condivisa.

Leggi anche:
Le sette competenze fondamentali di SAFe (Scaled Agile Framework)
Perché dovresti diventare un SAFe Agilist – intervista a Joost Cammaert

Condividi l'articolo, scegli la piattaforma!

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di QRP International per ricevere in anteprima news, contenuti utili e inviti ai nostri prossimi eventi.

   
   

QRP International userà le informazioni che scriverai nel form per restare in contatto con te. Vorremmo continuare ad aggiornarti con le nostre ultime news e con contenuti esclusivi pensati per supportarti nel tuo ruolo.

       
       

Puoi cambiare idea in qualsiasi momento cliccando il link "unsubscribe" dal footer di una delle email che riceverai da noi o scrivendoci a marketing@qrpinternational.com. Tratteremo le tue informazioni con rispetto. Per maggiori informazioni sulle nostre privacy policy puoi visitare il nostro sito web. Cliccando in basso, accetti che potremo utilizzare le tue informazioni in conformità con questi Termini & Condizioni.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.