Certificazioni di project management: il confronto PMP vs PRINCE2

Data : 14/01/2020| Categoria: FAQ|

Il Project Management è e diventerà sempre di più una competenza fondamentale: in fondo ogni aspetto di ogni ruolo professionale può essere considerato in termini di gestione e realizzazione di progetti. Per poter acquisire le competenze necessarie per un futuro di successo diventa quindi importante investire nella formazione e sviluppo professionale.

Sono tanti i metodi e certificazioni nel mondo del project management, ma tra questi sicuramente i più celebri sono PMP® e PRINCE2®. Riceviamo molto spesso domande sulla differenza tra le due certificazioni, per questo abbiamo deciso di darti tutte le informazioni confrontando gli elementi più importanti di entrambe.

Innanzitutto le definizioni:

Cos’è PRINCE2 (Projects In Control Environment)

Un metodo integrato di gestione dei progetti che fornisce un insieme di processi e tematiche applicabili alla gestione di un progetto dall’inizio alla fine. PRINCE2 fornisce un modello di cosa è necessario fare, di chi deve farlo e quando.

PRINCE2 è stato sviluppato dall’Office of Government Commerce (OGC) del Regno Unito nel 1996 ed è un marchio registrato da Axelos.

Cos’è PMP (Project Management Professional)

Uno standard, un “body of knowledge” (PMBOK), che contiene “tutto” quanto serve sapere e saper fare nel Project Management. PMP copre l’ampio spettro di competenze e tecniche di gestione dei progetti che i Project Manager possono avere necessità di applicare, come la leadership e la negoziazione.
La certificazione è stata sviluppata e viene rilasciata dal Project Management Institute (PMI), autorevole ente nel campo del project management.

La differenza fondamentale tra PRINCE2 e PMP è che PRINCE2 è una metodologia, PMP un corpo di conoscenze.

Il metodo PRINCE2 ti può guidare e dire come procedere nei tuoi progetti. Per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi, fornisce anche template che puoi usare o adattare ai tuoi progetti e alle esigenze della tua organizzazione.

PMP fornisce un framework, un corpo di conoscenze di project management. Ti può fornire una gamma di tecniche e strumenti che puoi applicare in base alle tue esigenze.

Se la certificazione PMP certifica la padronanza delle competenze e delle tecniche di Project Management, la certificazione PRINCE2 certifica le capacità di gestire il progetto in maniera controllata seguendo un metodo (appunto PRINCE2).

Un esempio: in PRINCE2 per creare un piano è necessario fare una stima delle attività – esistono varie tecniche che si possono applicare a seconda del progetto, ma PRINCE2 non dice quali sono queste tecniche. Il PMBOK invece offre una spiegazione e l’analisi della gamma di tecniche di stima disponibili in modo che tu possa scegliere.

  • Applicabilità

Entrambe si applicano a qualsiasi tipo di progetto, perché standard, e possono essere adattate.

  • Importanza e diffusione

Entrambe sono sicuramente due certificazioni importanti e prestigiose, riconosciute in tutto il mondo. In generale PRINCE2 è più diffusa in Europa e PMP in America. In Italia però al momento PMP è più diffusa di PRINCE2. Entrambe le certificazioni possono essere richieste per la partecipazione a gare pubbliche.

  • Livelli di certificazione e prerequisiti

PRINCE2 è formato da due livelli: Foundation e Practitioner.

Il livello Foundation racchiude la parte teorica del metodo, quindi serve ad avere una comprensione generale della metodologia. Per questo livello non sono previsti prerequisiti, ma è consigliata esperienza in project management. La certificazione Foundation non ha scadenza ed è prerequisito per accedere al livello successivo, il Practitioner.

Il livello Practitioner dà la possibilità di comprendere come applicare in pratica il metodo. La certificazione Practitioner ha durata 3 anni.
Per poter accedere alla certificazione Practitioner si deve avere una delle seguenti certificazioni: PRINCE2 Foundation, PMP, CAPM o IPMA. Naturalmente consigliamo la certificazione PRINCE2 Foundation in quanto utile a conoscere il metodo per poi poterlo applicare.

PMP è formato da un solo livello di certificazione ed ha dei pre requisiti ben definiti. Per poter accedere all’esame con il Project Management Institute è necessario dimostrare di aver seguito almeno 35 ore di formazione e dimostrare esperienza lavorativa di project management. Nello specifico:

    • per chi è in possesso di laurea, è necessario aver conseguito esperienza lavorativa di project management per almeno 4.500 ore nell’arco di un minimo di 3 anni
    • per chi è in possesso di diploma di scuola superiore, l’aver conseguito esperienza lavorativa di project management per almeno 7.500 ore nell’arco di un minimo di 5 anni.
  • Esami 

Gli esami PRINCE2 per ottenere le certificazioni ufficiali possono essere sostenuti solamente tramite un ATO (Accredited Training Organization). Gli ATO sono accreditati da Axelos. Solitamente gli ATO offrono corsi di formazione PRINCE2 che includono gli esami di certificazione PRINCE2 Foundation e PRINCE2 Practitioner.

L’esame PMP deve essere sostenuto presso uno dei centri Pearson Vue, gli unici riconosciuti dal PMI per la parte di esame. L’esame deve essere prenotato tramite il PMI, i corsi di preparazione all’esame possono essere invece seguiti presso un R.E.P (Registered Education Provider) del PMI o anche altri enti di formazione. Elemento fondamentale è un attestato che dimostri le 35 ore di formazione (contact hours).

Conclusione

Le certificazioni PMP e PRINCE2 sono sicuramente diverse tra loro ma hanno un obiettivo comune: migliorare il successo dei progetti. La scelta di una rispetto all’altra deve basarsi su diversi fattori che possono includere le tue necessità professionali personali (), la metodologia utilizzata dalla tua organizzazione (per poter avere un linguaggio comune all’interno della tua azienda), le esigenze del mercato e tanto altro.
Naturalmente le due certificazioni sono compatibili: nel caso tu abbia la certificazione PMP potrebbe essere utile apprendere il metodo PRINCE2. Allo stesso modo, dopo aver ottenuto la certificazione PRINCE2, potresti leggere la PMBOK Guide e valutare la certificazione PMP per dimostrare le tue conoscenze e competenze insieme alla tua esperienza in project management.

Hai altre domande sulle differenze tra PMP e PRINCE2? Contattaci e saremo felici di supportarti con maggiori informazioni, personalizzate alle tue esigenze!

QRP International è ATO, siamo accreditati da Peoplecert per conto di Axelos e possiamo fornirti la formazione necessaria ad ottenere i certificati PRINCE2.

Forniamo corsi di preparazione all’esame PMP.

Per entrambe le formazioni eroghiamo formazione in aula a Roma e Milano o corsi dedicati presso le aziende in tutta Italia.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di QRP International per ricevere in anteprima news, contenuti utili e inviti ai nostri prossimi eventi.

QRP International userà le informazioni che scriverai nel form per restare in contatto con te. Vorremmo continuare ad aggiornarti con le nostre ultime news e con contenuti esclusivi pensati per supportarti nel tuo ruolo. Scegli una (o entrambe!) le seguenti tematiche:

Puoi cambiare idea in qualsiasi momento cliccando il link "unsubscribe" dal footer di una delle email che riceverai da noi o scrivendoci a marketing@qrpinternational.com. Tratteremo le tue informazioni con rispetto. Per maggiori informazioni sulle nostre privacy policy puoi visitare il nostro sito web. Cliccando in basso, accetti che potremo utilizzare le tue informazioni in conformità con questi Termini & Condizioni.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.