PRINCE2 Versione 2017: da ottobre i nuovi corsi!

La versione 2017 di PRINCE2 è stata sviluppata in stretta collaborazione con la community PRINCE2 e tenendo conto di diversi fattori di cambiamento. Uno dei più rilevanti è l’aumento di professionalità all’interno della community di Project Manager: il project management verrà considerato sempre più una competenza necessaria e, di conseguenza, a tutti i project manager verrà richiesto un continuo miglioramento professionale.

Per il momento l’INGLESE è l’unica lingua disponibile per la versione aggiornata: le versioni italiana, francese, spagnola e olandese verranno tradotte a partire dal 2018.

In Italia tutti i corsi a calendario saranno aggiornati alla versione 2017, per potervi fornire i contenuti di Project Management il più aggiornati possibile.
I corsi saranno tenuti in italiano, ma materiale ed esame saranno in inglese.

NOVITÀ DELLA VERSIONE 2017 – CAMBIAMENTI NEL METODO

L’aggiornamento 2017 di PRINCE2 si fonda sulla ormai comprovata forza di PRINCE2, soddisfando le esigenze attuali di flessibilità e agilità. I concetti base del metodo, come i principi, le tematiche e i processi rimangono invariati mentre viene data maggiore importanza all’adattamento: il capitolo sull’adattamento, che precedentemente si trovava alla fine del manuale, è stato elaborato e messo maggiormente in risalto all’inizio del manuale e contiene maggiori indicazioni su:

  • cosa puoi adattare e cosa no
  • chi è responsabile per l’adattamento e documentazione
  • esempi di diversi ambienti di progetto
  • adattamento ed integrazione di PRINCE2 in un’organizzazione

Inoltre, la distinzione tra adattamento ed adozione è spiegata in dettaglio e ci sono linee guida su come adottare ed adattare PRINCE2 in un’organizzazione.

NOVITÀ DELLA VERSIONE 2017 – CAMBIAMENTI NEGLI ESAMI

  • ESAME FOUNDATION –> L’esame Foundation, precedentemente composto da 75 domande, avrà ora 60 domande. La durata continuerà ad essere 1 ora, mentre il punteggio richiesto per superare l’esame passerà dal 50% (35/70), al 60% (36/60). Anche lo stile delle domande è cambiato, visto che quasi tutte le domande negative sono state eliminate e il numero di domande con liste e parole mancanti è stato ridotto.
  • ESAME PRACTITIONER –> L’esame Practitioner passerà da 80 a 75 domande. La durata ed il punteggio per superare l’esame resteranno invariati. Rimangono le classiche domande a risposta multipla e matching (2 colonne), mentre sono state eliminate le domande con più risposte esatte possibili (2 risposte esatte su 5 risposte possibili) e le domande vero/falso. Mentre precedentemente l’esame Practitioner affrontava solamente 6 tematiche e 2 processi con la NUOVA versione tutti le tematiche, processi e principi saranno argomento d’esame. L’ultimo importante cambiamento riguarda la validità del certificato Practitioner: dal lancio dei nuovi esami la validità del NUOVO Practitioner sarà di 3 anni (non più 5).

PER SAPERNE DI PIÙ SUL PRINCE2 UPDATE 

I PROSSIMI CORSI

HAI PIÙ DI DUE PERSONE NEL TUO STAFF INTERESSATE AD UN CORSO?

Contattaci per avere maggiori informazioni o richiedere un preventivo