Come è nata QRP? Intervista a Jacobus Groot

Abbiamo intervistato il nostro CEO Jacobus Groot per chiedergli di raccontarci come è nata la nostra azienda e quali grandi trasformazioni ha affrontato in oltre 20 anni.

1. Una breve introduzione su di te e su QRP?

Mi chiamo Jacobus Groot e vengo dai Paesi Bassi. Sono un imprenditore operante a livello internazionale con una passione per il Project Management e il Change Management. Prima di fondare QRP International ho lavorato io stesso come Project Manager in molti settori diversi, incluse le telecomunicazioni. Questa esperienza mi ha reso consapevole di quanto sia facile sbagliare quando si lavora nel Project Management.

Ho sentito il bisogno di condividere questa intuizione con gli altri e di trovare modi per migliorare. Volevo insegnare ai dipendenti coinvolti nel Project Management l’approccio corretto alla gestione dei progetti e dei cambiamenti. Fu allora che fondai QRP International, un’organizzazione di formazione accreditata (Accredited Training Organization, ATO) specializzata in metodi di gestione delle best practice e certificazione professionale.

QRP International è una società specializzata nella gestione di progetti e cambiamenti e fornisce assistenza ai dipendenti e alle aziende per qualsiasi tipo di cambiamento. Il cambiamento è in tutto e in ogni azienda, che si tratti di IT Project Management, service-based o qualsiasi altro tipo di settore. Il cambiamento è diventato fondamentale all’interno del nostro ambiente lavorativo e QRP ha come obiettivo quello di sostenere questo cambiamento.

La cosa che rende unica QRP è che non vogliamo reinventare la ruota, ma utilizziamo Best Practice collaudate e standard riconosciuti a livello internazionale. Queste sono le basi su cui forniamo formazione di project e portfolio management per aiutare i nostri clienti a gestire il cambiamento e i progetti. Se il cliente utilizza un Agile, Waterfall o qualsiasi altro approccio, QRP è in grado di fornire gli strumenti necessari per facilitare il cambiamento.

2. Definisci QRP International con una sola frase

Definire QRP International in una sola frase è facile, è il nostro obiettivo principale che abbiamo stabilito alcuni anni fa: Developing Professionals to facilitate change.

“Sviluppare professionisti per facilitare il cambiamento”, tutto è racchiuso in questa frase. Vogliamo formare professionisti e aiutarli a facilitare il cambiamento all’interno del loro ambiente di lavoro.

Non siamo un’azienda di consulenza che entra nelle altre organizzazioni per attuare un cambiamento. Vogliamo formare e far crescere i dipendenti affinché siano in grado di facilitare il cambiamento e gestire i progetti. Il nostro core è una società di formazione e, se richiesto, possiamo anche offrire servizi di consulenza per istruire e aiutare i dipendenti a implementare le Best Practice su cui li abbiamo formati.

3. Come è nata QRP International?

Durante i miei anni come Project Manager, ho capito che molte cose non vanno come previsto. Ho capito che c’è un grande vantaggio nell’imparare dagli altri, per evitare che gli stessi errori accadano. A quel punto, ho deciso di ottenere la certificazione PRINCE2. Alla fine del corso, il mio insegnante mi ha chiesto se avessi mai pensato di diventare io stesso un trainer.

All’epoca, PRINCE2 non era ancora molto conosciuto al di fuori della Gran Bretagna. Ho deciso di cogliere l’opportunità di introdurre la metodologia PRINCE2 in altre nazioni in cui non era ancora utilizzata. Ho guidato il mio ultimo progetto in Italia e ho deciso che sarebbe stato il paese d’origine della mia azienda di formazione che ho fondato nel 2000. All’inizio, ho sviluppato tutto da solo: lavoravo dal mio piccolo appartamento di Bergamo e le prime iscrizioni arrivavano via fax. Con il passare del tempo ho allestito un ufficio, creato il primo sito web ed anche assunto il primo membro dello staff, Michelangelo Carbone, che ancora oggi è parte importante di QRP International.

QRP International è stata la prima organizzazione ad offrire corsi PRINCE2 al mercato italiano. Oggi offriamo i nostri servizi in molte altre nazioni: Francia, Belgio, Lussemburgo e Svizzera, dove eroghiamo formazione di alta qualità in lingua locale. Nel corso degli anni abbiamo erogato corsi di formazione in 10 lingue raggiungendo oltre 45 nazioni. Abbiamo un team formidabile e internazionale composto da più di 20 dipendenti e 50 trainer.

4. Qual è la vostra mission? E qual è la vostra specializzazione principale?

Fin dal 200, QRP International si è specializzata nel supportare le organizzazioni e i professionisti a sviluppare le proprie competenze e ad implementare con successo le Best Practice attraverso corsi di formazione dedicati, servizi di consulenza e certificazione nei metodi di gestione delle Best Practice.

La nostra missione è quella di aiutare, formare e supportare le persone nella gestione dei loro progetti e cambiamento nelle aziende utilizzando le Best Practice. Non scopriamo l’acqua calda ma insegniamo diverse tipologie di pratiche disponibili per le quali i professionisti possono ottenere certificazioni. Ovviamente prendiamo sempre gli standard migliori e più recenti disponibili sul mercato. Se ci sono nuovi standard, li aggiungiamo al nostro portafoglio.

5. Come vengono scelti i vostri trainer? Quali sono i loro profili?

Scegliamo attentamente i trainer dal nostro network specializzato in base alle loro competenze ed esperienze. Sono professionisti che vengono direttamente dal campo, di solito sono attivi come Project Manager, IT Manager o consulenti con 20 anni di esperienza sul campo. I trainer QRP sono ancora attivi nel loro ambito di riferimento e affrontano le stesse sfide che affrontano i partecipanti ai corsi, questo permette loro di portare esempi concreti durante le giornate di formazione. Tuttavia, ancora più importante, è il fatto che noi cerchiamo di trovare persone che abbiano una vera e propria passione per il Project Management, che amino parlarne e che siano in grado di mantenere vivo e interattivo un corso. Ovviamente tutti i trainer sono accreditati, molti di loro anche per più Best Practice così da poter fare collegamenti tra le diverse metodologie.

Io stesso faccio la maggior parte dei colloqui con i trainer per assicurarmi che abbiano il giusto mix di diverse specialità. Trattiamo i nostri trainer con grande cura e rispetto perché sono un elemento chiave della nostra azienda. Ci assicuriamo che i trainer offrano formazioni professionali e siano all’altezza degli standard di qualità del QRP.

Abbiamo anche il programma speciale “Train the trainer” per i nuovi docenti per cui ogni trainer segue diversi corsi insieme ad altri formatori. In questo modo, i nuovi trainer possono imparare dallo stile di insegnamento dei nostri formatori di lunga data. In più, un trainer guida supervisiona i primi corsi tenuti dal nuovo formatore per assicurarsi che rispettino i nostri standard. Questo ovviamente si aggiunge al processo di accreditamento che i nuovi trainer devono seguire secondo gli standard per poter erogare corsi di formazione certificati.

Vogliamo coinvolgere i trainer in quello che facciamo: abbiamo regolarmente dei meeting con loro, li trattiamo come dipendenti a tutti gli effetti anche se sono freelance e in questo modo ci assicuriamo che si sentano e siano parte di QRP International.

6. Un ricordo speciale o un aneddoto particolare che vorresti condividere con noi?

Qualche anno fa abbiamo erogato una sessione di formazione in India ed io ero il trainer designato a questo corso. Devo ammettere che la differenza culturale rispetto all’erogazione di corsi in ambito europeo si è fatta sentire: ho insegnato ad un ampio gruppo di studenti che erano ansiosi di ottenere la loro certificazione PRINCE2. Ottenere la certificazione avrebbe dato loro l’opportunità di crescere in azienda, dove viene vista come un grande passaggio di carriera. Il gruppo era davvero entusiasta e il corso è andato benissimo, tuttavia, c’è una cosa che non sono riuscito a capire: ogni volta che spiegavo qualcosa, tutti muovevano le teste come a dire “No no no” e io mi chiedevo se stessi facendo qualcosa di strano o se stessi spiegando male la metodologia. Ho poi scoperto che quello è il loro modo di dire sì! Un’altra cosa che ricordo di questo corso è che durante la pausa pranzo ero l’unico ad utilizzare forchetta e coltello, ma come mi sono seduto con loro, tutti hanno smesso di utilizzare le mani e hanno iniziato a mangiare usando le posate. È stata davvero un’esperienza fantastica che mi ha insegnato molto.

Un’altra cosa che vorrei condividere sono i QRP DAYS che organizziamo ogni anno. In queste giornate invitiamo tutti i nostri trainer a conoscere i membri dello staff e ad interagire gli uni con gli altri. Questo evento è un’ottima occasione per imparare gli uni dagli altri ed un’occasione per fare presentazioni di dipartimento e parlare delle differenze di prodotto che offriamo. Io amo queste giornate perché sono l’occasione per creare bellissimi ricordi tutti insieme. In più, queste giornate si concludono sempre con una cerimonia di premiazione: tutti noi votiamo per scegliere i migliori impiegati dell’anno!

7. Qual è il tuo progetto di sviluppo?

In quanto QRP, anche noi portiamo avanti i nostri progetti e siamo in continuo cambiamento per adattarci alle richieste di mercato. Per adesso uno dei bisogni principali è la Digital Transformation.

Per esempio, attualmente stiamo implementando un software di formazione che digitalizzerà molti dei nostri processi interni. In questo modo garantiremo ai clienti risposte in modo veloce ed efficace. Eroghiamo anche formazione in modalità E-Learning e Virtual in diverse lingue per garantire maggiore flessibilità ai nostri clienti. In aula cerchiamo di utilizzare strumenti digitali per creare soluzioni interattive per facilitare il processo di apprendimento. I partecipanti sostengono gli esami online, utilizzando i propri pc e non più i fogli. Tutti questi progetti aiuteranno a raggiungere il nostro obiettivo di utilizzare meno carta e diventare un’azienda più verde.

Vuoi sapere di più su di noi? Scrivi a italy@qrpinternational.com oppure visita il nostro blog per articoli, consigli e approfondimenti.