Certificazioni: come valorizzarle sul tuo CV?

Hai ottenuto una certificazione o stai pensando di ottenerne una? Una certificazione documenta le tue competenze e conoscenze specifiche che puoi utilizzare nello svolgimento della tua professione; per questo è importante, dopo averla conseguita, condividerla nel modo giusto, sul tuo CV e sul tuo profilo LinkedIn.

Le certificazioni possono essere utili per far risaltare la tua candidatura durante il processo di recruiting o per avere più prospettive di crescita all’interno della tua azienda. Che tu abbia una lunga carriera, diversi diplomi o master o una formazione professionale che ti ha portato ad ottenere certificazioni professionali, ci sono molti modi per includere le certificazioni sul tuo CV per renderlo ancora più interessante e completo.

Le certificazioni professionali dimostrano la tua passione, un particolare interesse per il tuo settore o professione e sono prova di specifiche competenze e capacità.

Come primo passo, devi valutare le tue diverse certificazioni e decidere per ogni certificato se è pertinente e abbastanza rilevante da essere incluso nel tuo CV per una particolare posizione (in caso di ricerca lavoro).

Ovviamente, se nell’annuncio è scritto esplicitamente che l’azienda sta cercando un profilo che abbia ottenuto tali certificazioni e il selezionatore non trova queste certificazioni essenziali per il lavoro sul tuo CV, rischi automaticamente di ricevere un no. Da qui l’importanza di mettere in risalto le proprie certificazioni professionali.

Qualsiasi certificazione può migliorare il tuo CV e fare la differenza. Tuttavia, ci sono regole per evidenziare le tue certificazioni nel tuo CV.

Dove mettere le mie certificazioni sul CV? 

Puoi inserirle in quattro posizioni:

  1. Dopo il tuo nome
  2. In alto nella tua presentazione/sommario del CV
  3. In un’apposita sezione certificazione
  4. Nella sezione Esperienza Professionale

Quali informazioni inserire?

La certificazione è un documento che prova che hai acquisito una competenza specifica e attraverso un ente di formazione accreditato. Quando aggiungi una certificazione al tuo CV, ricordati di specificare:

  • Nome della certificazione
  • Nome del centro o ente di certificazione
  • Data in cui l’hai ottenuta

NB: Non dimenticare che le certificazioni valide vengono rilasciate solo da enti accreditati.

Come inserire una certificazione in corso sul CV:

Puoi includere una certificazione in fase di acquisizione nel tuo CV, se indispensabile per il lavoro desiderato, aggiungendo le parole “in progress”, alla descrizione e specificando la data di completamento pianificata.

Posso includere una certificazione scaduta in un CV?

Non è accettabile elencare certificazioni vecchie o scadute su un CV. Se sei in possesso di una certificazione con una possibile data di scadenza, è essenziale rinnovare la certificazione prima di tale data per includerla nel tuo CV.

Infine, è molto importante non includere certificazioni che non si possiedono; mentire su un CV è fortemente sconsigliato!

Come posso aggiungere la mia certificazione al mio profilo Linkedin?

È possibile aggiungere la propria certificazione al proprio profilo Linkedin. In effetti, le certificazioni sono un ottimo modo per mostrare le tue conoscenze e i tuoi risultati professionali anche sul tuo profilo LinkedIn. Ecco il link per sapere come fare: https://www.linkedin.com/help/linkedin/answer/45256

Hai ottenuto una certificazione con QRP? Condividi il tuo badge o certificato! Per saperne di più segui la nostra pagina QRP International Italia o scrivici a italy@qrpinternational.com!